Foto 3D - I presepi di Ernesto e Simone Fenili

Vai ai contenuti

Le immagini stereoscopiche (immagini 3D) sono costruite a partire da 2 diverse immagini sovrapposte in modo tale che ciascun occhio vedo solo la "sua" immagine. A causa della limitata risoluzione dei monitor, la maniera migliore per realizzare le immagini 3D su un computer è quella degli anaglifi.

Una immagine viene "codificata" in rosso, l'altra in blu, dopo di che si procede con la sovrapposizione.

C'e' uno svantaggio dell'uso degli anaglifi: non consentono di presentare le foto a colori. Le vedrete quindi in bianco e nero.

Per vedere ("decodificare") le immagini sono necessari quindi degli speciali occhiali con lenti rosse e blu (o rosse e verdi). Tali occhiali, sono facilmente costruibili utilizzando del semplice cartone opportunamente tagliato e sagomato e incollando delle gelatine colorate reperibili in negozi specializzati per illuminazione scenografica.

Se vuoi saperne di più sul mondo 3D visita il sito http://www.anag3d.com/ e se vuoi scaricare la sagoma degli occhiali clicca QUI

Lo schema sottostante riepiloga l'intero processo di creazione di un anaglifo su di un computer. Nonostante le numerose restrizioni, gli anaglifi rimangono il metodo più facile per sperimentare la stereoscopia su computer.
Foto liberamente tratta da http://www.3d-photo.com


Ecco il risultato dell'elaborazione di un particolare di uno dei nostri presepi.
Clicca sull'immagine per ingrandirla
.

Torna ai contenuti | Torna al menu